TORTA FORESTA NERA RIVISITATA con crema chantilly

TORTA FORESTA NERA RIVISITATA

RICETTA DI: FRANCESCA MUSCO

Ingredienti:

PER LA BASE:

Cioccolato fondente 140 g, Burro 75 g, Uova medie 6, Zucchero 180 g, Amido di mais 50 g, Lievito per dolci 16 g, Farina tipo 00 100 g

PER LA FARCITURA:

Ciliegie sode e mature 500 g (io ho usato amarene sciroppate)
Zucchero semolato 80 g
Kirsch 70 g

PER LA CREMA:

Io ho preparato, come variante alla crema CHANTILLY, la crema al latte ed ho usato 400 ml di latte, 40 g di amido di mais, 80 g di zucchero, vanillina e 150 g di panna.

Per la classica CHANTILLY :

Panna fresca liquida 1 l
Zucchero a velo 80 g

PER GUARNIRE:

Ciliegie 17
Cioccolato fondente 150 g
Cioccolato fondente riccioli 100 g

Preparazione:

Tritate il cioccolato fondente piuttosto grossolanamente e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quando il cioccolato sarà completamente fuso, aggiungete il burro; fatelo sciogliere completamente, mescolando con un cucchiaio di legno, quindi lasciate intiepidire.
Nel frattempo mettete in una planetaria dotata di frusta i tuorli d’uovo assieme a metà dello zucchero semolato, quindi fate montare il tutto fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Versate il composto di cioccolato ormai tiepido nella ciotola della planetaria.
Una volta ottenuto un composto uniforme setacciate la farina, l’amido di mais, il lievito e aggiungeteli poco per volta, sempre con la planetaria in azione, a bassa velocità, fino ad ottenere un composto liscio e compatto. A questo punto iniziate a montare gli albumi a neve, unendo la parte restante di zucchero solo quando saranno già bianchi e spumosi.
Quindi incorporateli all’impasto al cioccolato poco per volta: aggiungete inizialmente un paio di cucchiai e mescolate per ammorbidire la massa di cioccolato, quindi continuate ad incorporare gli albumi restanti mescolando dal basso verso l’alto per non smontarlo. Continuate in questo modo fino ad ottenere un composto liscio, privo di grumi e spumoso. Imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di 24 cm e versate al suo interno l’impasto che avete preparato.
Livellate la superficie con una spatola ed infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti (oppure a 160° per 40 minuti se in forno ventilato); per verificare la cottura fate una prova con uno stuzzicadenti: se lo estrarrete completamente asciutto la torta sarà cotta, altrimenti dovrete prolungare la cottura di qualche minuto. Quando sarà pronta, sfornatela, lasciatela riposare 5 minuti e poi toglietela dallo stampo, posizionandola su di un piatto o una gratella. Nel frattempo, preparate le ciliegie; denocciolatele (tenetene da parte 17 intere con il picciolo) e ponetele in una padella ampia antiaderente;
versate lo zucchero e il kirsch . Fatele saltare per qualche minuto: le ciliegie non dovranno disfarsi ma solo rilasciare lo sciroppo.
Fatele raffreddare, poi filtratele con un colino a maglie strette in modo da separare il succo (19) e dividete le ciliegie e il sugo in due parti uguali che vi serviranno a farcire i due strati della torta. Io avendo usato le amarene sciroppate ho scolato il succo e ho aggiunto un pò di maraschino. Non appena la torta sarà fredda, tagliatela in tre dischi di uguale spessore.
Prendete il primo disco e appoggiatelo su un piatto da portata piuttosto grande, poi bagnatelo con una parte dello sciroppo di ciliegie che avete tenuto da parte, quindi disponete sulla superficie una parte delle ciliegie.
Dunque preparate la crema chantilly, montando la panna insieme allo zucchero a velo; io ho scaldato 300 ml di latte con la vaniglia e quando ha iniziato a sobbollire ho aggiunto gli altri 100 ml di latte mescolati all’amido di mais. Ho mescolato fino ad addensamento e poi l’ho fatta raffreddare coperta con pellicola e solo dopo fredda ho aggiunto la panna montata. Prendete il primo strato e bagnate con lo sciroppo e mettetela le ciliegie, versare 1/3 della crema sul primo strato, livellate con una spatola e ricoprite con il secondo disco. Continuate quindi con il secondo strato, versate lo sciroppo e poi le ciliegie e infine ancora uno strato di panna che livellerete nello stesso modo.
Ricoprite con l’ultimo disco, infine ricoprite interamente i lati e la superficie con la crema; tenetene da parte un paio di cucchiai che vi serviranno per la decorazione finale.
Una volta terminato, con l’aiuto di un cucchiaio fate aderire i ricci di cioccolato lungo la circonferenza esterna; fate aTORTA FORESTA NERA RIVISITATAmmorbidire leggermente il cioccolato fondente al microonde e grattugiatelo con un pelaverdure per ricavare dei riccioli.
Distribuiteli sulla superficie della torta, lasciando qualche centimetro dal bordo. Mettete la crema chantilly ( io ho usato la semplice panna mont in una sac-à-poche con bocchetta stellata e decorate il bordo della torta con dei graziosi ciuffetti; su ciascuno disponete una ciliegia intera. Una volta completata, lasciate rassodare la torta foresta nera per una mezz’ora in frigorifero prima di servirla.

Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it

Condividi
RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.