TRECCIA CON CREMA PASTICCERA E UVETTA

RICETTA DI: ROMINA PONTAROLO


Per l’impasto:

10 gr lievito di birra 
200 ml di latte (appena tiepido)
90 gr di zucchero
90 gr di burro a temperatura ambiente
2 uova intere piccole
300 gr farina 00
300 gr di farina manitoba
1 cucchiaino raso di sale
una fialetta di limone

Per la farcia:


crema pasticcera (preparata con 250ml di latte, 2 tuorli, 35gr di farina, 50gr di zucchero, un pezzetto di scorza di limone, un pizzico di sale)
due manciate di uvetta

PREPARAZIONE:


Setacciare le due farine più volte
Preparare il lievitino facendo sciogliere il lievito nel latte tiepido, poi aggiungere un po’ di farina presa dai 600gr (per me circa 5 cucchiai colmi), mescolando con una frusta fino ad ottenere 

una crema densa.


Coprire questa pastella con un po’ di farina bianca (circa mezzo centimetro) e lasciar lievitare: il lievitino sarà pronto quando in superficie si formeranno delle crepe (per me circa mezz’ora nel 

forno appena intiepidito, con la ciotola coperta).


Riprendere il lievitino ed aggiungere la buccia grattugiata del limone, lo zucchero, le uova (una alla volta), il sale, la farina e in ultimo il burro morbido.
Impastare a mano o con la planetaria fino ad ottenere un impasto liscio e non appiccicoso.
Formare una palla e far lievitare sempre in una ciotola coperta (per me sempre nel forno spento) per almeno un’ora.


Nel frattempo preparare la crema pasticcera, in una pentola di alluminio rompere le uova, aggiungere velocemente lo zucchero, la farina e il sale. Aggiungere un pò alla volta il latte e la 

scorza di limoneportare a bollore. Quando si addensa, mescolare sempre e lasciare raffreddare.


Quando l’impasto è pronto, stenderlo in un bel rettangolo grande (alto 4-5mm), spalmarlo con la crema soda e fredda e cospargerlo con l’uvetta ammollata in acqua tiepida e ben asciugata.
Iniziare ad arrotolare la sfoglia, facendo combaciare i bordi esterni.
Dall’estremità del rotolo formato tagliare circa tre dita di pasta, per la rosa finale.
Prendere il rotolo restante e tagliarlo per la lunghezza con un coltello molto affilato, lasciando all’altra estremità sempre 3 dita di pasta che serviranno per formare l’altra rosa.
Prendere con la mano la parte iniziale della treccia e sollevarla, tenendo uniti i lembi, e ruotarla lentamente dal basso verso l’alto passandola attraverso i due nastri della treccia.
Proseguire formando la treccia fin quasi alla fine quando prenderemo il pezzo di rotolo tagliato all’inizio e lo sistemeremo in verticale.
Chiudere poi la treccia attorno a questa seconda rosa.
Sistemare la treccia sulla leccarda da forno, coperta con un foglio di carta forno
Far lievitare fino al raddoppio (per me è bastato giusto il tempo per portare il forno a temperatura (170°C).
Cuocere in forno caldo 170°C per una quarantina di minuti
Sformare la treccia, farla freddare e servirla con una spolverata di zucchero a velo.


https://feeds.feedburner.com/LeMilleEUnaTortaDiDanyELory

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.