CROSTATA MORBIDA CON CREMA ALLA MANDORLA E COMPOSTA DI PESCHE E ALBICOCCHE

In cucina...

Seguici sui social

259,159FanMi piace
104,704FollowerSegui
76,135FollowerSegui
350FollowerSegui
496FollowerSegui

CROSTATA MORBIDA CON CREMA ALLA MANDORLA E COMPOSTA DI PESCHE E ALBICOCCHE

Se non avete mai provato la frolla alle mandorle, dovete assolutamente rimediare. Ho preparato questa deliziosa crostata con una base morbidissima ed un ripieno cremoso a due strati. Il primo con composta alle pesche e albicocche fatta da me ed il secondo di crema pasticcera aromatizzata alla mandorla, preparata in casa con un solo uovo intero. Vi assicuro che una crostata così delicata non l’avrete mai assaggiata. Ho sperimentato ed inventato questa bontà, unendo ingredienti dai sapori diversi che si fondono alla perfezione.

Ingredienti:

Per la base:

100 g mandorle 200 g farina 50 g burro 1/2 bustina lievito per dolci 80 g zucchero 50 g latte di mandorle 1/2 cucchiaino vaniglia 1 uovo

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.
Per la crema alle mandorle

140 ml latte di mandorle 360 ml latte intero 70 g zucchero 1 uovo intero 1/2 cucchiaino vaniglia 70 g farina

Per la composta di pesche e albicocche

80 g zucchero 600 g frutta (pesche e albicocche divise in parti uguali) 35 ml acqua Succo di 1/2 limone

Preparazione:

per prima cosa preparare la frolla tritando le mandorle molto finemente. Versarle in una terrina con lo zucchero, la farina, il lievito e mescolare bene. Unire il burro morbido, la vaniglia, il latte di mandorle, l’uovo ed impastare velocemente. Si otterrà un panetto molto morbido; coprirlo con pellicola e porlo in frigo mentre si prepara tutto il resto. Preparare la crema mescolando l’uovo intero con lo zucchero, la vaniglia e la farina, unire il latte a filo, mescolando per non formare grumi. Porre il pentolino sul gas e portare a bollore. Quando la crema avrà raggiunto la giusta densità, spegnere il gas e versarla in una terrina coperta con pellicola, tenendola lì fino al completo raffreddamento. Preparare infine la composta di pesche ed albicocche. Vi svelo un piccolo segreto: per ottenere una composta di frutta davvero al top io ho utilizzato il Frullatore e Soup Maker Philips HR2200/81 Viva Collection, pratico e facilissimo da usare.

Clicca qui per saperne di più grazie alla preziosa recensione di QualeScegliere.it.

Procedere quindi nel seguente modo: lavare e togliere gli ossi da pesche ed albicocche, tagliarle a pezzi di circa 2 cm e versarle nel boccale del frullatore, unire lo zucchero, l’acqua ed il succo di limone. Selezionare ora il programma “composta” ed il gioco è fatto. Dopo circa 10 minuti la composta di frutta sarà pronta. Io una parte l’ho utilizzata per farcire la crostata e la restante si potrà spalmarla sul pane o fette biscottate, proprio come una classica marmellata. Il grande vantaggio sarà che l’avrete preparata voi, senza conservanti e quindi completamente naturale e genuina. Spendendo altre due parole per questo utilissimo articolo da cucina, vorrei elencarvi alcune caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere. Potrete con esso preparare zuppe e vellutate di verdure, composte e marmellate, succhi di frutta e per finire, ma non meno interessanti, frappè e frullati per una golosa e fresca estate. Si lava in due mosse ed è molto pratico e semplice da usare. Torniamo ora alla ricetta. La composta ovviamente potrà anche essere preparata a mano sul fornello, ma credetemi, vale la pena provare il Soup Maker della Philips. Versare la marmellata in una ciotola coperta da pellicola per farla raffreddare. Procedere ora all’assemblaggio della crostata. Stendere la frolla fra due fogli di carta da forno. Disporla in una tortiera da 26 cm, senza togliere il foglio di carta sottostante. Fare attenzione perchè la pasta risulterà molto morbida. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e versare sopra 300 g di composta di frutta ormai fredda. Livellare bene con un cucchiaio e coprire con la crema alla mandorla, spargendola a cucchiaiate e spalmandola molto delicatamente con una spatola. Con la restante frolla formare delle briciole e decorare i bordi come in foto. Porre al centro mandorle a lamelle e granella do zucchero. Cuocere a 180° in forno caldo per 30 minuti. La crostata è molto delicata, toglierla dalla teglia solo quando sarà completamente fredda. Potrete conservarla in frigo per massimo 4 giorni. Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it CROSTATA MORBIDA CON CREMA ALLA MANDORLA E COMPOSTA DI PESCHE E ALBICOCCHE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime ricette

Altre golosità per te...