GIRELLE DOLCI di CARNEVALE agli AGRUMI con soli 30 minuti di lievitazione

GIRELLE DOLCI di CARNEVALE marchigiane agli AGRUMI con soli 30 minuti di lievitazione

GIRELLE DOLCI di CARNEVALE agli AGRUMI con soli 30 minuti di lievitazione

GIRELLE DOLCI di CARNEVALE agli AGRUMI ricetta marchigiana

Chef: KATIUSCIA GRIUS
Questi dolcetti profumati si preparano in poco tempo, grazie ad una lievitazione breve di appena 30 minuti. Prova le GIRELLE DOLCI DI CARNEVALE agli AGRUMI, dolcetti della tradizione marchigiana
4.15 da 7 voti
Preparazione 30 min
Cottura 10 min
Lievitazione 30 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Pasticcini e Dolcetti
Cucina Italian
Porzioni 6 Persone
Calorie 311 kcal

Ingredienti
  

Per l’impasto

  • 2 uova
  • 40 ml olio di semi di girasole
  • 200 ml latte tiepido (o acqua)
  • 500 g farina
  • 1 bustina lievito secco
  • 2 cucchiaini zucchero

Per farcire

  • 250 g zucchero di canna
  • 1 buccia limone grattugiato
  • 2 bucce arance grattugiate

Istruzioni
 

  • Iniziare la preparazione delle girelle dolci di Carnevale marchigiane.
  • In una ciotola prepariamo la farina mescolata con il lievito e due cucchiaini di zucchero.
  • In un’altra ciotola capiente rompiamo le uova, versiamo il latte tiepido, l’olio di girasole e iniziamo a mescolare.
  • Prova anche le cresciole marchigiane dolci di Carnevale.
  • Continuando ad impastare, incorporiamo la farina poco alla volta. Quando l’impasto diventa sodo lo portiamo sul piano da lavoro e continuiamo ad impastare con le mani, fino a quando diventerà omogeneo ed elastico.
  • Copriamolo con pellicola e lasciamolo lievitare per mezz’ora circa.
  • Nel frattempo prepariamo il ripieno. Versiamo lo zucchero in una ciotola, grattugiamo la buccia delle arance e del limone e mescoliamo bene.
  • Dividiamo l’impasto in due e stendiamolo col matterello a formare un rettangolo dello spessore di 3 mm circa.
  • Distribuiamo metà del ripieno sulla sfoglia appena stesa, lasciando un po’ di spazio nei bordi sui quali spennelliamo un po’ d’acqua.
  • Quindi arrotoliamo la sfoglia.
  • Con un coltello affilato tagliamo a fette spesse di 1 cm circa per ottenere le girelle. Sistemiamole in una leccarda coperta con un foglio di carta forno.
  • Scaldiamo l’olio per friggere in una padella (la temperatura ideale è di 170°).
  • Friggiamo le girelle poche per volta, rigirandole spesso fino a quando risultano ben dorate da tutti i lati.
  • Tra una frittura e l’altra sarà necessario ripulire l’olio a causa dello zucchero, basta passare un colino sulla superficie.
  • Scoliamo e facciamo asciugare le girelle di carnevale su carta paglia o carta forno. In questo caso non usiamo la carta assorbente altrimenti lo zucchero caldo si appiccica.
  • Le girelle di carnevale sono pronte per essere gustati.

Note

Altre golose ricette di Carnevale:
tagliatelle dolci di carnevale
frittelle di carnevale
chiacchiere di carnevale
strufoli di carnevale
tortelli di carnevale
zeppole di carnevale
Prima di andare avanti ti chiedo una piccola cortesia, clicca le mille ricette e metti ‘Mi Piace’ sulla mia pagina Facebook, per me è davvero molto importante e tu resterai sempre aggiornato sulle nuove ricette!
Trovi tutte le nostre ricette anche sull’App ufficiale Le Mille Ricette, scaricabile su tutti i dispositivi mobili: smartphone e tablet, su Google Play per Android e su App Store per IOS.
Ogni giorno nuove e golose ricette da preparare e… l’App è completamente GRATUITA!

Se la ricetta ti è piaciuta lascia un commento.

Scarica l’App con tutte le nostre golosità, È GRATIS!

Condividi
RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME.

2 Comments

  1. Avatar

    Saranno buonissime, una domanda il lievito è quello per dolci?

    3 stars

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.