Vai al contenuto

Ricetta antispreco eccezionale: cotechino in crosta con lenticchie (come usare il cotechino avanzato)

cotechino ricetta

Il cotechino è uno degli avanzi più comuni durante il Natale. Ma può anche capitare di avere delle scatole di cotechini in più: come prepararli in modo alternativo? Questa ricetta si ispira a un grande classico, ovvero il filetto alla Wellington. Proviamo insieme il cotechino in crosta con lenticchie.

Perché si mangia cotechino a Capodanno?

A Capodanno in Italia abbiamo una tradizione da tempo: mangiamo sempre cotechino (o zampone, o entrambi) con lenticchie. Ma perché? Semplice: un invito alla ricchezza. Prima di tutto, cotechino o zampone sono due insaccati molto grassi, dunque sono sempre stati un simbolo di ricchezza. Anche le lenticchie portano decisamente fortuna, oltre a essere tra i legumi più antichi al mondo (se ne parla persino nella Bibbia). Quindi, sì: mangiamo cotechino e lenticchie a Capodanno per assicurarci una maggiore fortuna per tutto l’anno… ma sarà davvero così? Detto questo, passiamo alla nostra ricetta.

Da provare: Come cucinare il cotechino precotto – scopri la ricetta gourmet per Capodanno

Cotechino in crosta con lenticchie

Chef: Simone Mastrantonio
Un secondo piatto antispreco: come riciclare il cotechino avanzato
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta
Preparazione 20 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo di riposo 20 minuti
Tempo totale 1 ora 5 minuti
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 5 Persone
Calorie 420 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa ci occorre per il cotechino in crosta con lenticchie

  • 500 g cotechino precotto
  • 350 g funghi champignon
  • 6 fette di prosciutto crudo di Parma
  • Salsa tartufata
  • 1 rotolo di pasta brisée
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 2 tuorli d’uovo

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare il cotechino in crosta con lenticchie

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Cuocere il cotechino precotto seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Una volta cotto, privarlo del budello e lasciarlo raffreddare.
  • Pulire i funghi sciacquandoli velocemente sotto l’acqua corrente. Tagliarli a metà e poi a cubi grossolani, porre i funghi nel mixer e tritarli abbastanza finemente.
  • Aggiungere i funghi in padella senza aggiungere grassi, condire con sale e pepe nero macinato e farli rosolare fino ad asciugare la loro acqua di vegetazione.
  • Togliere la padella dal fuoco e lasciarli raffreddare.
  • Stendere un foglio di pellicola trasparente, posizionarvi le fette di prosciutto crudo di Parma leggermente sovrapposte tra loro e spalmarle per 3/4 con i funghi.
  • Spalmare il cotechino con la salsa tartufata e posizionare il cotechino sopra, richiuderlo in modo che il prosciutto avvolga uniformemente il cotechino.
  • Chiudere il tutto a caramella e mettere in frigo per 20 minuti. Stendere il rotolo di pasta brisée e adagiarvi il cotechino avvolto nel prosciutto.
  • Chiudere con cura, bucherellare la pasta con la forchetta, spennellare con i tuorli sbattuti con poca acqua.
  • Fare delle decorazioni con il retro di un coltello. Infornare in forno preriscaldato a 190 gradi per 25 minuti o comunque fino a doratura.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • Lasciare riposare per 5 minuti e tagliare in fette spesse di 1 cm. Servire le fette di cotechino in crosta sopra le lenticchie. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.