Vai al contenuto

Torta delle Monache, delicata e leggera, dal gusto sorprendente (senza glutine e senza lievito)!

torta delle monache

Parte della tradizione culinaria e dolciaria proviene proprio dai conventi. Parte di ciò che portiamo sulle nostre tavole oggi, infatti, è stata “inventata” nei conventi. E la bontà della Torta della Monaca è davvero imperdibile: noi vi suggeriamo assolutamente di provarla.

Le origini della Torta delle Monache

La Torta della Monaca ha la particolarità di essere un dolce leggero e delicato al contempo, morbido e umido, e il gusto è decisamente sorprendente. Secondo la leggenda, questa torta è stata preparata per la prima volta nel Convento di Santa Chiara. Nel tredicesimo secolo, una Monaca stava malissimo quando mangiava, così una consorella ha creato per lei un dolce senza lievito, senza farina e senza burro. Il risultato? Ovviamente non ebbe alcun fastidio! Probabilmente perché era intollerante al glutine.

Una torta nata per caso, ma soprattutto dettata dalla necessità: a volte sentiamo parlare di come le intolleranze alimentari siano un problema di questo secolo, ma non è assolutamente vero. Sono sempre esistite, infatti. Questo dessert va servito a temperatura ambiente, ma il segreto è solamente uno: per una torta buonissima, anche la ricotta deve essere assolutamente di qualità, dal momento in cui è praticamente l’ingrediente principale. La ricetta di seguito è quella originale, sebbene le quantità di zucchero siano leggermente modificate. E le dosi sono per una teglia da 20 cm. Non temete: è assolutamente facile!

Da provare: TETTE DELLE MONACHE, RICETTA PERFETTA

Torta delle Monache

Chef: Rosalba Lo Feudo
Proviamo insieme la torta delle monache, ideale per chi è intollerante al glutine
5 da 8 voti
Stampa la ricetta
Preparazione 30 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Portata torte
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone
Calorie 323 kcal

Ingredienti  

Cosa ci occorre per la Torta delle Monache

  • 170 g farina di mandorle
  • 350 g ricotta vaccina
  • 4 uova medie
  • 160 g zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • Scorza di un limone
  • 1 cucchiaio di liquore strega opzionale
  • Zucchero a velo q.b.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare la Torta delle Monache

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • In una ciotola, mescolare lo zucchero e le uova fino a ottenere il doppio del volume.
  • Aggiungere la ricotta setacciata e la farina di mandorle, per poi incorporare il sale, la buccia grattugiata di limone e il liquore.
  • Mescolare attentamente con una spatola senza smontare l’impasto: è questo il passaggio più delicato della ricetta.
  • Versare il composto in una teglia foderata con carta da forno.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 50 minuti, fino a ottenere un bel colore nocciola (suggeriamo di fare la prova dello stecchino per verificare la cottura).
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • Sfornare, lasciare raffreddare e successivamente spolverare con abbondante zucchero a velo. Si consiglia di tagliarla a quadrotti: un boccone di pura dolcezza. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.