ROSE SOFFICI DI PECORINO

ANTIPASTI E STUZZICHINI COLLAUDATI LIEVITATI DOLCI E SALATI ULTIME RICETTE E NEWS

Articolo aggiornato

ROSE SOFFICI DI PECORINO

RICETTA DI: ANNA CASTIELLO

Ingredienti:

(per una quindicina di rose)
Per le rose

125 g di farina 0
125 g di farina manitoba
100 g di semola rimacinata di grano duro
35 g di pecorino grattugiato
7 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
½ bicchiere di latte
3,5-4 g di sale
curcuma q b
20 g di burro a pomata
acqua q b

Per la rifinitura

latte q b
2 gocce di concentrato di pomodoro

Procedimento:

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con il miele ed attendere l’attivazione. Setacciare le farine, unire il pecorino, versare il lievito ormai attivato ed iniziare a mescolare. Aggiungere la curcuma ed il burro morbido, continuare ad impastare, unendo il sale sciolto in un po’ di acqua tiepida e poi, gradualmente, tutta quella necessaria ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. La consistenza giusta è fondamentale perché permetterà di formare senza problemi i panini che verranno intagliati per permettere alle rose “di sbocciare”. Lasciare lievitare in una ciotola coperta con pellicola per alimenti, fino al raddoppio. Sgonfiare l’impasto, arrotolarlo, tagliare dei pezzetti con un tarocco e pirlare (fare rotolare i pezzetti di impasto, tra le mani o sul tagliere per conferirgli una forma sferica), chiudere bene la parte inferiore della pallina e disporla sul tagliere (la dimensione ottimale di ognuna dovrà essere all’incirca quella di una clementina, al massimo quella di un piccolo mandarino). A questo punto si può ricavare la rosa, pizzicare l’impasto ed allungarlo per ottenere una sorta di cupoletta (un po’ come gli arancini siciliani). Ora, partendo dalla sommità, afferrare l’impasto tra le lame di un paio di forbici da cucina e fare dei taglietti superficiali ma ben evidenziati e visibili. Continuare scendendo verso il basso e sfalsando i taglietti, in modo da simulare i petali, evitare di intagliare la pallina completamente, meglio fermarsi a ¾ d’altezza (come nella foto prima della cottura). Ricavate tutte le rose, disporle distanziate sulla placca ricoperta di carta forno, versare poco latte in un bicchiere e spennellare in modo uniforme. Lasciare nuovamente lievitare, includendo anche l’operazione ROSE SOFFICI DI PECORINOdi intaglio oltre alla lievitazione, sarà necessaria all’incirca un’ora in totale. Poco prima di infornare, diluire nel latte rimasto, 2 gocce di concentrato di pomodoro e mescolare bene. Spennellare il bordo dei petali superiori di alcune rose, in modo da ottenere un bell’effetto cromatico, cuocere nel forno già caldo a 180 gradi per 15/18 minuti (regolarsi sempre in base al proprio forno). Non devono colorire troppo per evitare che il pecorino conferisca un retrogusto amarognolo e perché devono rimanere soffici.
Sono perfette per accompagnare i salumi di un antipasto o come finger food.

Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it

Ti è piaciuto? Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti per ricevere ogni giorno le nuove ricette, è GRATIS!