TORTA SALATA CON PETTO DI POLLO E PATATE

RICETTA DI: ROMINA PONTAROLO
:
Per la pasta brise’:

250 g di farina 
125 g di burro freddo a pezzetti
80 ml di acqua fredda
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

400 g di patate ( n°3 patate)
250 g di petto di pollo 
100 ml di panna da cucina
150 g di formaggio
50 g di cipolle (1/4 di 1 cipolla)
sale 
pepe 
rosmarino 
olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE:

In una terrina lavorate velocemente il burro e la farina fino ad ottenere un impasto sabbioso. Al centro ponete l’acqua fredda ed il sale.
Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.
Mettete in frigo almeno trenta minuti.
Fate grigliare il pollo un paio di minuti per lato.
Lasciatelo raffreddare e tagliate a pezzetti, conditelo con un pò si sale.
Sbucciate le patate. Conservatene una piccolina (la useremo dopo per la copertura).
Il resto delle patate tagliatele a fettine di mezzo centimetro.
Cuocete in acqua bollente salata fino a che non si saranno ammorbidite (5-10 minuti). Lasciate raffreddare.
Stendete la pasta brise’ su un piano infarinato e foderate una teglia del diametro di 28cm imburrata e infarinata.
Bucherellatene la base e mettete in frigo 10 minuti.
Mettete lo strato di patate che avete bollito, condite con pepe e un pò di rosmarino.
Aggiungete il pollo, il formaggio, io ho usato della caciottina, tagliato a cubetti, la cipolla tritata e la panna. 
Quella patata che avete messo da parte, tagliatela a fettine sottilissime (io ho usato un pelapatate). Deve essere quasi trasparente!
Ricoprite la torta salata, spennellate con un’emulsione di poco olio, sale, pepe e rosmarino.
Siccome mi era avanzata un po’ di pasta brise’, ho fatto delle roselline che ho messo lungo il bordo e una al centro.
Cuocete la torta salata pollo e patate in forno preriscaldato a 180 per circa 30-40 minuti. Io ho lasciato il primo quarto d’ora a forno statico e dopo l’ho messo ventilato per far fare le patate croccanti.




https://feeds.feedburner.com/LeMilleEUnaTortaDiDanyELory

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.