Vai al contenuto

Baccalà alla vicentina ricetta facile: se non l’hai mai provato, questa è la volta buona!

baccalà alla vicentina

È sicuramente fra i piatti più famosi della cucina vicentina e soprattutto un must have delle festività natalizie, ma non solo!

Curiosità sul baccalà a Vicenza

L’abbinamento con le cipolle è un classico della gastronomia vicentina, infatti lo ritroviamo in altri piatti, ad esempio quando si cucina il fegato. Quando siamo a Vicenza però, bisogna badare a come si chiamerà il nostro merluzzo. Il baccalà è in realtà merluzzo, con 2 “c” però si vuole indicare il merluzzo essiccato, quello che in altre parti d’Italia viene chiamato stoccafisso. Quando invece si parla di Bacalà con una “c” sola ci si riferisce al merluzzo sotto sale. Sembra strano che il cavallo di battaglia di una città non marittima sia proprio un pesce. In realtà non è così, proprio perché vicentino fu il navigatore, tal Pietro Querini, che approdato per errore in Norvegia, fece conoscere in patria il merluzzo essiccato.

Da provare: Frittelle di Baccalà: con pastella più gonfia e croccante usando un trucco

Baccalà alla vicentina

Chef: In cucina con il cuore
La ricetta giusta e tradizionale della pietanza vicentina più famosa
5 da 3 voti
Stampa la ricetta
Preparazione 30 minuti
Cottura 3 ore 15 minuti
Tempo totale 3 ore 45 minuti
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 290 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa occorre per preparare per il baccalà alla vicentina

  • 600 g stoccafisso già ammollato
  • 300 g cipolle
  • 4 acciughe sott’olio
  • 40 g parmigiano grattugiato
  • 250 ml latte
  • 200 g polenta
  • Farina
  • Prezzemolo
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva7

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare il baccalà alla vicentina

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Mettere in un tegame le cipolle tagliate a fette ed abbondante olio. Quando si saranno appassite, aggiungere le acciughe e farle sfaldare.
  • Tagliare a pezzi lo stoccafisso e passare i pezzi ottenuti nella farina. Una volta ben infarinati metterli nel tegame assieme alle cipolle.
  • Fare dorare uniformemente, quindi pepare e coprire con il latte.
  • Completare spolverizzando il tutto con il parmigiano, quindi lasciare cuocere a fuoco dolcissimo per tre ore almeno.
  • Nel mentre portare a cottura la polenta e, una volta cotta, versarla su una teglia e stenderla bene.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

  • Lasciar poi raffreddare completamente e tagliare a riquadri o, se si preferisce, in alternativa con un coppapasta dare le forme desiderate. Quando il baccalà sarà cotto, aggiungere il prezzemolo e servire accompagnato da pezzi di polenta grigliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.