Vai al contenuto

Bocconcini di carciofi, uno tira l’altro: cotti in forno, più buoni di quelli fritti!

bocconcini di carciofi al forno

Se c’è un ortaggio ideale da portare sulle nostre tavole in tutte le salse… be’, sì, è decisamente il carciofo. Non solo è ricco di proprietà e benefici, ma ben si presta a innumerevoli preparazioni. Come questi deliziosi bocconcini di carciofi, per cui ci occorrono ingredienti che tutti abbiamo in casa. Possono essere serviti come un delizioso antipasto, o magari un secondo vegetariano.

Volendo, possiamo rendere anche vegani questi bocconcini: al posto del parmigiano, usiamo il lievito alimentare, che è un’ottima alternativa, o ancora il formaggio grattugiato vegan, che si può acquistare al supermercato. Il plus? Consigliamo di portare a tavola questo delizioso antipasto con una salsina, magari la classica marinara: il risultato sarà davvero delizioso, anche perché la nota di piccante è a dir poco irrinunciabile.

Da provare: Come cucinare i carciofi – 20 ricette diverse dal solito (con trucchi per saperli scegliere e pulire)!

Bocconcini di carciofi

Chef: Acquolina Lina
Un delizioso antipasto o secondo piatto a base di carciofi
5 da 3 voti
Stampa la ricetta
Preparazione 30 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo di riposo 2 ore
Tempo totale 3 ore 10 minuti
Portata Antipasti
Cucina Italiana
Porzioni 3 Persone
Calorie 140 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa ci occorre per i bocconcini di carciofi

  • 3 carciofi
  • 160 g patate
  • 1 limone per scorza e succo
  • 1 zucchina verde
  • 1 scalogno
  • 1/2 carota
  • 25 g parmigiano
  • 1 tuorlo
  • Timo fresco q.b.
  • Maggiorana fresca q.b.
  • Farina di mais q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio d’oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare i bocconcini di carciofi

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Prima di tutto, pulire tre carciofi, tagliandoli a piccoli spicchi e mettendoli in una bacinella d’acqua e limone.
  • Nel frattempo, far cuocere in acqua e sale le patate. Preparare un battuto fine con uno scalogno e mezza carota, versandolo in una padella con un cucchiaio di olio.
  • Far rosolare, aggiungendo poi qualche cucchiaio di acqua di cottura delle patate.
  • A questo punto mettere in cottura anche una zucchina verde non troppo grande tagliata a pezzetti. Aggiustare con il grande classico della cucina: sale e pepe.
  • Sciacquare i carciofi sotto l’acqua fredda, tagliarli sottili e aggiungerli in padella.
  • Mescolare bene e portare a cottura, facendo asciugare il liquido.
  • In una ciotola, intanto, schiacciare con una forchetta le patate cotte, aggiungere il parmigiano, un cucchiaio di pangrattato, un tuorlo, la scorza di limone, timo e maggiorana fresca a piacere.
  • Mescolare bene e amalgamare anche le verdure.
  • Ricoprire la ciotola con pellicola trasparente e lasciarla in frigorifero per alcune ore.
  • Una volta trascorso il tempo necessario formare delle piccole palline e passarle in un mix di pangrattato e farina di mais.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

  • Sistemarle su una teglia con carta da forno leggermente unta d’olio, per poi rimetterle in frigorifero per mezz’ora prima di cuocere per circa venti minuti a 180 gradi in forno preriscaldato. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.