Come fare il pesto al rosmarino: condimento originale pronto in 10 minuti

Oggi prepariamo un pesto diverso dal solito… profumato e goloso. Un pesto speciale. E’ il pesto di rosmarino.

Lo avevate mai provato? Scommettiamo di no! Un condimento ultraprofumato e ultradelicato.

Vediamo insieme il procedimento per questa vera chicca!

Ecco a voi il tutorial completo su youtube!

Da provare: lingue di suocera al rosmarino e focaccia al rosmarino morbidissima.

Pesto al rosmarino

Chef: Piero Benigni
Un pesto profumato, dal sapore intenso. Un’esperienza unica!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo totale 20 min
Portata Condimenti
Cucina Italiana
Porzioni 1 barattolino
Calorie 100 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare il pesto al rosmarino

  • 8 g. rosmarino peso netto
  • 30 g. pinoli
  • 50 g. parmigiano Reggiano DOP
  • 100 g. olio di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 pizzichi di sale

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare il pesto al rosmarino

  • La preparazione è facile e veloce.
  • Prendere alcuni rametti di rosmarino e lavarli sotto l'acqua corrente, poi asciugarli con un canovaccio o carta da cucina. Levare con cura gli aghi senza prendere pezzetti legnosi, raggrupparli sul tagliere e tritarli minutamente.
  • Se avete una bilancia digitale pesatene 8 g, altrimenti prendetene 2 cucchiai da minestra colmi.
  • Grattare e pesare il parmigiano.
  • Mettere nel contenitore gli aghi di rosmarino e l'olio, poi frullate a bassa velocità col pimer, dando colpetti di 4-5 secondi, intervallati da pause eguali, fino ad avere una crema omogenea. Il fine è di ridurre al minimo l’ossidazione del rosmarino.
  • Aggiungere i pinoli, i 2 pizzichi di sale e l’aglio.
  • Di quest’ultimo potrete usarne da mezzo spicchio a 2 interi, a seconda di quanto ne amate la presenza sulla salsa finita. Con uno spicchio, quantità che suggerisco, si sentirà molto poco.
  • Quando avrete un impasto omogeneo e poco granuloso aggiungere il parmigiano, mischiare con un cucchiaino e frullare ancora senza insistere troppo: il pesto dovrà avere alla fine una grana minuta, ma visibile e non essere come una crema.
  • Metterlo in un contenitore con coperchio ermetico e se possibile aspettare qualche ora a consumarlo, per dar tempo a sapori e profumi di amalgamarsi.

Consiglio furbo

  • Suggeriamo di usare sin da subito un barattolo in vetro dove entri la testa del pimer: alla fine basterà chiudere col suo coperchio, senza stare a travasare.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.