Gelato al cioccolato senza uova, né latte, né glutine e senza gelatiera: resta cremosissimo!

Articolo aggiornato il 14 Giugno 2023 da Le mille ricette

Immagina di poter gustare un ricco e cremoso gelato al cioccolato, che si scioglie lentamente in bocca, rivelando un sapore intenso e profondo. Ora, immagina di poterlo fare senza preoccuparti di allergie, intolleranze o restrizioni dietetiche. E se ti dicessi che non hai bisogno nemmeno di una gelatiera per realizzarlo?

Sembra troppo bello per essere vero, vero? Eppure, con la nostra ricetta di gelato al cioccolato vegano, senza lattosio, senza uova e senza gelatiera, tutto questo è possibile. Questo dessert è non solo delizioso, ma anche salutare e incredibilmente facile da realizzare. Preparati a stupire i tuoi ospiti e a soddisfare il tuo palato con un dessert che è pura indulgenza, senza alcun compromesso.

Da provare: gelato alla ricotta senza panna, torta gelato fatta in casa e gelato biscotto fatto in casa.

Gelato al cioccolato vegano

Chef: Patty Piperita
Il gelato al cioccolato è un classico amato da tutti. Ma cosa succede se sei vegano, intollerante al lattosio o semplicemente non hai una gelatiera a disposizione? Non temere, abbiamo la soluzione per te: un gelato al cioccolato vegano, senza lattosio, senza uova e senza gelatiera. Questa ricetta di gelato al cioccolato fatto in casa è semplice, deliziosa e salutare.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 minuti
Cottura 5 minuti
Riposo in freezer 10 ore
Tempo totale 10 ore 35 minuti
Portata Gelati e semifreddi
Cucina Italiana
Porzioni 6 Persone
Calorie 260 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Per creare il tuo gelato al cioccolato senza glutine e senza lattosio, avrai bisogno di:

  • 650 ml acqua
  • 300 g cioccolato fondente 85% o 70%
  • 80 g cacao amaro
  • 15 g amido di riso o di mais
  • 230 g zucchero di canna preferibilmente muscovado
  • 50 ml caffè
  • 1 bicchierino rum
  • 1 pizzico sale

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come fare il gelato al cioccolato vegano

  • Unire il cacao, lo zucchero, il sale e l’amido di riso (o di mais) in una pentola capiente. Mescolare bene con una frusta.
  • Aggiungere una piccola parte di acqua e iniziare ad amalgamare fino a formare una crema densa. Poi, versare tutta l’acqua rimanente e continuare a frustare.
  • Portare la miscela sul fuoco a fiamma media. Quando raggiunge il punto di ebollizione, calcolare 30 secondi, poi spegnere il fuoco.
  • Aggiungere il cioccolato spezzettato grossolanamente e mescolare fino a farlo sciogliere completamente. Immergere la pentola in un lavandino colmo di acqua fredda per raffreddare la miscela più velocemente.
  • Quando il composto è tiepido, aggiungere il caffè e il rum. Questi ingredienti abbasseranno il punto di congelamento della miscela, rendendo il gelato più cremoso.
  • Versare il composto in una pirofila (quella in pirex andrà benissimo) e mettere in congelatore per almeno 6 ore.
  • Dopo 6 ore, il gelato si sarà compattato. Tagliare a pezzi e frullare in un mixer o con l’aiuto di un frullatore a immersione per montarlo leggermente.
  • Dopo aver montato il gelato, metterlo di nuovo in congelatore in uno stampo basso e largo con coperchio da frigo o da congelatore per compattare del tutto per circa 2 ore.
  • Prima di servire, attendere qualche minuto per permettere al gelato di raggiungere la consistenza perfetta.

Consigli

Continua dopo gli annunci…
  • Il caffè deve essere aggiunto alla fine del processo di preparazione. Se viene fatto bollire con il composto di acqua, amido e cacao, il caffè diventerà amaro.
  • In gelateria si utilizzano prodotti speciali, come l’inulina, una fibra vegetale che conferisce corpo al gelato. Se non si trova,si può aggiungere una parte alcolica, come il rum in questa ricetta. Non si sentirà il sapore dell’alcol, ma aiuterà a dare corpo e cremosità al gelato.
  • Se non si dispone di cioccolato fondente, si può utilizzare il cioccolato al latte o bianco. Tuttavia, il cioccolato fondente è preferibile per il suo sapore intenso e i suoi benefici per la salute.
  • Per un tocco extra, si possono aggiungere noci, mandorle o frutta secca al gelato prima di metterlo in congelatore per la seconda volta.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Change privacy settings