Treccia toscana all’anice: soffice, profumata e davvero buonissima!

Un dolce lievitato perfetto per i pomeriggi d’inverno da assaporare durante una deliziosa merenda casalinga.

Da provare: treccia con gocce di cioccolato, treccia al latte e treccia con crema pasticcera.

Treccia toscana all’anice

Chef: Acquolina Lina
Un dolce lievitato agli aromi di anice ed arancia: un matrimonio decisamente ben riuscito
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 1 h
Cottura 20 min
Lievitazione 3 h
Tempo totale 4 h 20 min
Portata Brioche, Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 8 Persone
Calorie 370 kcal

Attrezzatura

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

  • Una teglia da plumcake

Ingredienti  

Cosa occorre per preparare la treccia toscana all’anice

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per l’impasto

    • 8 g semi di anice
    • 2 stelle di anice
    • 300 g farina Manitoba di cui 260 g per l'impasto
    • 60 g zucchero di canna
    • 4 g lievito secco granulare
    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di olio di riso
    • 3 cucchiai di liquore all'anice
    • la scorza di un’arancia

    Per lo sciroppo

    • 1 bicchiere di acqua
    • 5 cucchiai di zucchero
    • qualche scaglia di scorza d’arancia
    • 1 cucchiaio di miele d'arancio o millefiori

    Preparazione della ricetta
     

    Come fare la treccia toscana all’anice

      Preparare l’impasto

      • La sera prima scaldare in un pentolino con 100 g d'acqua, 8 g di semi di anice e due stelline. Coprire e lasciare riposare per tutta la notte.
      • In una ciotola raccogliere 260 g di Farina Manitoba, 60 g di zucchero di canna, 4 g di lievito granulare, mescolare bene le polveri. Rompere al centro un uovo e mescolare con una forchetta, aggiungendo a filo l'acqua con i semi compresi, ma togliendo le stelline.
      • Unire 2 cucchiai di olio di riso, 3 di liquore all'anice e la scorza di un'arancia. Impastare a mano, ottenendo un impasto appiccicoso, coprire con un canovaccio, lasciare riposare per 45 minuti.
      • Riprendere l'impasto, rimaneggiarlo con l'aiuto di due pugni o tre di farina, formare un panetto e lasciarlo riposare coperto da un canovaccio finché non sarà raddoppiato di volume.
      • A questo punto dividere l'impasto in tre parti uguali, formare tre palline, se necessario usare della farina.
      • Lasciarle riposare sul piano da lavoro infarinato, coperte da un canovaccio per 45 minuti. Allungare le palline formando dei salsicciotti, poi intrecciarli formando una treccia, sistemare in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno, lasciare riposare finché non sarà bella gonfia.

      Nel frattempo preparare uno sciroppo da spennellare sopra la treccia

      • In un pentolino scaldare un bicchiere d'acqua con un cucchiaino di miele, se d'arancia, meglio, altrimenti va bene anche millefiori. Aggiungere 5 cucchiai di zucchero, lasciare sul fuoco il tempo necessario finché non si sarà formato uno sciroppo non troppo denso. Togliere dal fuoco, aggiungere la scorza di arancia, mescolare e fare raffreddare.

      Cottura della treccia toscana

      • Prima di cuocere la treccia spennellare delicatamente e generosamente lo sciroppo sulla superficie. Cottura a 170° per circa 20 minuti.
      • Togliere dal forno e spennellare di nuovo facendo assorbire lo sciroppo, rimettere in forno spento con lo sportello aperto finché non si sarà raffreddato.

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.