Vai al contenuto

Calamari gratinati al forno: più buoni e croccanti di quelli fritti

calamari gratinati

Calamari gratinati

Calamari gratinati: semplicissimi da preparare, pronti in circa 40 minuti (tra preparazione e cottura). Non hanno nulla da invidiare ai calamari fritti: sono croccanti esattamente come i loro “fratelli”, ma meno calorici e più leggeri.

I calamari gratinati sono il piatto last-minute più buono che ci sia!

Avete ospiti a cena e siete disperati perché tra una cosa e un’altra avete finito di lavorare tardi e ora non sapete cosa cucinare?

Niente panico: passare da una pescheria, comprate dei calamari, e avete già in secondo piatto assicurato .

Potete indifferentemente usare calamari della pescheria oppure quelli surgelati. 

Se siete celiaci, per la panure potete usare farine sostitutive.

Raccomandiamo di scuotere leggermente i calamari per far cadere la panatura in eccesso… e se vi piace lo speziato, provateli anche con aggiunta di paprika.

Da provare: calamari ripieni in padella, calamari ripieni più buoni del ristorante e calamarata con calamari.

Calamari gratinati

Chef: Patty Piperita
Calamari gratinati al forno: nulla da invidiare a quelli fritti. Gustosi, corposi, e croccantissimi.
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Portata Secondi piatti
Cucina Mediterranea
Porzioni 3 persone
Calorie 280 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per i calamari gratinati al forno

  • 4 calamari freschi
  • 150 g. pangrattato
  • 2 cucchiai di semola rimacinata
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio evo
  • Sale pepe
  • 10 datterini
  • 10 olive nere denocciolate

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare i calamari gratinati al forno

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Prima di tutto sciacquare bene i calamari e tagliarli a rondelle.
  • Porli in uno scolapasta per far scolare tutta l'acqua.
  • Nel frattempo preparare la panatura in una ciotola, versando il pangrattato, la semola, il parmigiano e lo spicchio d'aglio.
  • Aggiungere sale e pepe.
  • Riprendere i calamari ben asciutti e metterli in un’altra ciotola.
  • Versare un filo d'olio e mescolare bene con le mani.
  • Poi versarli nella ciotola della panure e mescolare.
  • Accendere il forno a 200 °C modalità ventilato con grill.
  • Rivestire una placca forno con carta forno e versare un giro d'olio.
  • Disporre sulla placca i calamari con la panure, scuotendo un po' la teglia per non avere troppa panatura, importante non sovrapporre.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

  • Potete mettere anche alcuni pomodori datterini tagliati a metà e olive nere denocciolate, un filo d'olio e infornare per 20 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.