Come preparare un caramello perfetto. Conosci davvero tutti i trucchi?

Il caramello è un alimento basilare per la decorazione di dolci e torte di compleanno. Il suo sapore che oscilla tra l’amaro e il dolce intriga molte persone. Infatti, proprio per questo, si tenta spesso di riprodurre il caramello in casa, per poter spaziare tra differenti ricette. Qual è il metodo migliore? Come prepararlo?

Prova: PANNA COTTA AL CARAMELLO

Le preparazioni

Per preparare il caramello abbiamo a disposizione due ricette molto rapide e valide.

  • La modalità a secco consiste nello sciogliere dello zucchero nel pentolino.
  • La modalità all’acqua prevede di sciogliere lo zucchero nell’acqua che evaporerà in fase di cotture.

Il secondo sistema è quello più semplice, poiché la presenza dell’acqua permetterà allo zucchero di sciogliersi uniformemente. Si tratta, quindi, di un metodo ideale per chi si è da poco avvicinato al mondo della cucina e dei dolci.
Per entrambe le preparazioni bisogna attendere che il composto si raffreddi e, infine, vedremo nel nostro contenitore del caramello solido.

Per evitare che persista in questa forma, bisogna lavorarlo quando è ancora caldo. Per la preparazione si consiglia di usare un pentolino d’acciaio con il fondo spesso, una frusta e un termometro da cucina.

Per ottenere un buon caramello, bisognerà seguire delle temperature ben precise. Innanzitutto, la temperatura di cottura deve sempre essere compresa tra i 156 gradi e i 165. Se si desidera ottenere un caramello più tendente al bruno, la temperatura dovrà oscillare tra i 166 gradi e i 175. Seguendo queste prime regole, sarà decisamente facile realizzare il caramello.

Se pensate di utilizzarlo come decorazione, allora sarà il caso di acquistare delle forme o delle stampe per poter realizzare delle decorazioni. Per fare ciò, bisognerà approcciarsi al caramello nel momento in cui è ancora caldo ed estremamente morbido. Approfittando della sua morbidezza, vi sarà estremamente facile modellarlo in base alla stampa da voi scelta.

Scopri anche: Come usare la gelatina in fogli: consigli per non sbagliare

La ricetta per preparare il caramello

Fare il caramello è estremamente semplice, basterà un pentolino di acciaio nel quale si andranno a versare 350 grammi di zucchero. In seguito, aggiungete 150 ml di acqua. Fate cuocere il tutto a fuoco lento, continuando a mescolare per far sciogliere lo zucchero al meglio. Lasciate bollire. Noterete subito che lo zucchero comincerà a caramellare non appena l’acqua inizierà il suo processo di evaporazione.


Quando il caramello raggiunge la temperatura desiderata, cioè tra i 156 gradi e i 165, togliete la pentola dal fuoco e mettetela a bagnomaria con acqua e ghiaccio. Lasciate riposare il composto per alcuni secondi. Con un cucchiaio di acciaio prendete il caramello e iniziate a creare le forme che più vi aggradano. Vedrete che molto presto il caramello si solidificherà, ottenendo decorazioni deliziose e divertenti.

I diversi tipi di caramello

Se preferite utilizzare la modalità a secco, bisognerà seguire un processo differente. Vi occorrono 350 grammi di zucchero un cucchiaio per volta in un pentolino preferibilmente di acciaio. Dopo aver versato il primo cucchiaio fatelo sciogliere lentamente a fuoco lento. Fate ruotare il pentolino e non mescolate. Appena noterete che si sarà sciolto, proseguite con il secondo cucchiaio di zucchero utilizzando sempre lo stesso procedimento.

Per ottenere un caramello molto morbido, bisognerebbe optare per la realizzazione della salsa di caramello, la cui caratteristica è proprio quella di poter restare liquida e di poter essere utilizzata per dolci (tipo cheesecake).

Vi basterà aggiungere dell’acqua calda al caramello. Potrete optare per la preparazione del caramello a secco. Quando il caramello arriverà alla sua colorazione ideale, aggiungete altri 150 ml di acqua calda. Il caramello inizierà a bollire e bisognerà aspettare che la schiuma si dissolva. Subito dopo mescolate con un cucchiaio in acciaio o una frusta, in modo da ottenere un composto spumoso.

Un’alternativa all’acqua calda è l’uso di 200 ml di panna fresca. In questo modo otterrete la salsa di caramello Mou.

Il caramello salato invece si ottiene con Zucchero, burro, sale e panna liquida.

Prova la ricetta: CHEESECAKE AL CARAMELLO SALATO CON FORMAGGIO CREMOSO E NUTELLA


Seguendo tutti questi consigli, otterrete un composto dolce e adatto per ogni occasione. Questo alimento è molto amato dai bambini, non solo per il suo sapore, ma anche per le forme che esso può assumere. Una torta di compleanno decorata con del caramello, renderà la festa unica e memorabile. Gli amici dei vostri figli potranno gustare un dolce delizioso e sfizioso che ricorderanno anche per le sue decorazioni. Non perdete tempo e cominciate da subito a cucinare il vostro caramello!

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.