Pastiera a forma di uovo: l’originalità a tavola!

Una Pastiera ma ad uovo… non ce ne vogliano i napoletani!

La pastiera napoletana ma in una forma diversa: a forma di UOVO! Sempre per rimanere in tema pasquale!

Stupite la vostra famiglia con questa scenografica pastiera da mangiare in allegria durante le feste di Pasqua.

Se ami la pastiera classica, ma vuoi provare anche nuove versioni, ecco la pastiera di riso al cioccolato, la pastiera senza burro e la pastiera senza cottura.

Pastiera a forma di uovo

Chef: Rosalba Lo Feudo
Per la Pasqua un’idea geniale: l'uovo pastiera. Una pastiera a forma di uovo superscenografica e super invitante!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 1 h
Cottura 1 h 30 min
Tempo totale 2 h 30 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 200 kcal

Ingredienti  

Cosa occorre per la pastiera ad uovo di Pasqua (dose per 2 stampi da 24 cm)

  • 5 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 80 g. strutto
  • 700 g. farina 00
  • Vaniglia
  • 1 pizzico di Cannella
  • Acqua millefiori q. b.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per il ripieno

  • 700 g. grano precotto in barattolo
  • 500 g. ricotta
  • 400 g. zucchero semolato
  • 500 ml latte
  • 7 uova intere
  • 3 tuorli
  • 60 g strutto
  • Vaniglia
  • 1 fialetta di aroma millefiori
  • 1 fialetta Aroma fior di arancia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • Buccia di 1 limone bio
  • Scorzette di arancia candite q. b.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare l'uovo-pastiera

  • Preparare la pasta frolla mescolando gli ingredienti velocemente, ottenere un panetto morbido ed elastico, avvolgerlo in pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per almeno un ora.
  • Preparare il ripieno: in una pentola dal fondo spesso far cuocere a fuoco lento il grano con il latte, lo strutto, il pizzico di sale e la buccia di limone (tagliata con il coltello e da rimuovere in seguito) e 1 pizzico di cannella.
  • Far cuoocere per circa 30 minuti fin quando non raggiungerà la consistenza di una crema. Spegnere e far raffreddare, eliminare la buccia di limone.
  • In una ciotola capiente mescolare la ricotta con lo zucchero, le uova, gli aromi, il grano preparato e ormai freddo, mescolare il tutto con cura.
  • Se piace una consistenza più fine si può decidere di frullare parzialmente il ripieno con un frullatore a immersione. Aggiungere i canditi (se graditi).
  • Stendere la pasta frolla con un matterello, abbastanza sottile, e foderare la teglia.
  • Riempire con il composto di ricotta, grano e uova preparato prima, formare sulla superficie una griglia con la frolla a strisce, facendo attenzione a non farle affondare nel ripieno che sarà abbastanza fluido. Come già detto la dose della ricetta è per 2 pastiere. Se se ne vuol preparare soltanto una, dividere tutti gli ingredienti a metà.
  • Cuocere in forno caldo, modalità statico, a 170 °C per circa 1 ora e mezza (anche due) nella parte bassa del forno.
  • È consigliabile consumare la pastiera il giorno dopo la preparazione, spolverizzata con zucchero a velo.
Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.