Charlotte alle pesche senza savoiardi, ma con sfogliatine: irresistibile!

Ed eccoci qui con un’altra fantastica e super elegante Charlotte Cake.

Da sempre emblema di versatilità, la charlotte cake è golosa, scenografica, una torta che garantisce sempre il gran figurone!!!

Oggi la prepariamo con il frutto dell’estate…. a base di pesche, ma ne abbiamo doverse varianti sul nostro sito web: al limone, alle fragole e al tiramisù. Preparala come dessert di fine pasto o per un’occasione speciale!

Da provare: pesche sciroppate veloci, risotto alle pesche e semifreddo alle pesche e mascarpone.

Charlotte alle pesche

Chef: Acquolina Lina
La super scenografica e sempre elegante charlotte cake nella versione alla pesca. Una vera goduria per il palato
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 360 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare la charlotte cake alla pesca

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 1 pacco sfogliatine
    • 6 amaretti

    Per la farcitura

    • 6 pesche
    • succo di 1/2 limone
    • 250 g. yogurt alla pesca
    • 150 g. panna da montare
    • 150 g. mascarpone
    • 7 cucchiai zucchero a velo
    • scorza di 1 limone
    • 2 cucchiai liquore alla pesca
    • 6 g. gelatina

    Per il topping

    • 20 g. burro
    • 3 cucchiai zucchero
    • 1 g. gelatina
    • 2 pesche

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la charlotte cake alle pesche

      Preparare la base e i bordi

      • Prima di tutto foderare con della pellicola uno stampo da 20 cm, rivestire le pareti con le sfogliatine, poi formare la base rompendole, sbriciolare sopra anche 6 amaretti, compattare e mettere in frigo.

      Preparare la crema per la farcitura

      • In un contenitore dal bordo alto raccogliere 3 pesche a pezzetti, un cucchiaio di zucchero a velo, il succo di mezzo limone, 250 g. di yogurt alla pesca, frullare e poi mettere il contenitore in frigo.
      • A parte, in un'altra ciotola, montare 150 g. di panna con 150 g. di mascarpone ben freddi, 6 cucchiai di zucchero a velo, la scorza di un limone, due cucchiai di liquore alla pesca.
      • Versare le pesche frullate con lo yogurt nella crema di panna e mescolare, poi aggiungere le 3 pesche sode precedentemente grattugiate, mescolare ed unire infine la gelatina precedentemente messa in ammollo in acqua fredda e poi sciolta con due cucchiai di panna. Versare la crema nella tortiera con la base di biscotti presa dal frigo, poi rimettere in frigo ancora per un'ora e mezza.

      Preparare il topping

      • In una padella fare sciogliere 20 g. di burro con 3 cucchiai di zucchero, la scorza e il succo di 1 limone, fare leggermente caramellare, poi aggiungere, per 2 minuti, due pesche sode tagliate a dadini.
      • Fare sciogliere 1 g di gelatina con due cucchiai del succo di cottura ed unirla alle pesche.
      • Versare il topping sopra la Charlotte, lasciare una notte in frigorifero. Infine completare con qualche amaretto sbriciolato.

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.