Vai al contenuto
Home » Torta bertolina | il goloso dolce lombardo

Torta bertolina | il goloso dolce lombardo

Torta Bertolina

La Torta Bertolina è un dolce tradizionale autunnale della Lombardia, distinctiva per l’uso dell’uva fragola, un tipo di uva dolce e profumata. Questa torta rustica rappresenta un legame profondo con la terra e i suoi frutti stagionali.

La preparazione della Torta Bertolina è un’esperienza gratificante. L’impasto morbido accoglie generosi grappoli di uva fragola, che durante la cottura rilasciano il loro succo dolce, creando un connubio perfetto di sapori e texture. La superficie leggermente croccante si contrappone alla morbidezza dell’interno, regalando una esperienza gustativa autentica. Questa delizia stagionale si unisce ad altre ricette che celebrano la versatilità dell’uva fragola, come la marmellata di uva fragola, il plumcake con uva fresca, e la torta all’olio con uva fragola.

Se siete amanti dei dolci tradizionali e desiderate celebrare l’autunno in modo dolce e genuino, la Torta Bertolina con uva fragola è la scelta perfetta. Ogni fetta di questa torta è un omaggio alla bellezza della semplicità e alla ricchezza dei sapori che la natura ci offre con generosità. Preparare la Torta Bertolina è un modo per onorare le tradizioni, gustare l’autunno in ogni suo aspetto e condividere momenti preziosi con i propri cari. E se l’amore per l’uva fragola vi spinge a esplorare altre prelibatezze, non perdete l’occasione di provare anche la crostata di uva o i tarallucci abruzzesi con confettura d’uva, che portano con sé la magia e i sapori autentici della tradizione italiana.

Torta bertolina ricetta

Chef: Rosanna Zunino
La torta bertolina è una torta che si presta a svariate interpretazioni, visto che questo frutto lega bene anche con le farine “scure”. Il profumo è inebriante ed il sapore favoloso.
4.56 da 9 voti
Stampa la ricetta Condividi su Pinterest
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 1 ora
Portata Crostate e Torte da colazione
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 180 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

  • 400 g Uva fragola
  • 100 g farina 00
  • 150 g farina integrale
  • 50 g farina di riso
  • 1 uovo
  • 8 cucchiai Olio EVO
  • 130 g zucchero di canna
  • 100 ml latte tiepido
  • Pizzico di sale
  • 1 bustina lievito per dolci
  • Zucchero a velo facoltativo

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Iniziare la preparazione della torta bertolina.

  • Lavate l’uva e mettetela da parte ad asciugare.
  • Setacciate le farine con il lievito.
  • In planetaria (o una ciotola) sbattere l’uovo con lo zucchero, unire a filo 7 cucchiai d’olio evo (uno lasciatelo per dopo) e il pizzico di sale.
  • Inserite le farine setacciate con il lievito, alternandole con il latte leggermente tiepido.
  • Amalgamate il composto senza lavorarlo troppo, deve rimanere “rustico”.
  • A questo punto unire i chicchi d’uva fragola (tenetene da parte una manciata), passati prima nella farina di riso.
  • Date una mescolata veloce e versate l’impasto in una teglia imburrata e infarinata, possibilmente con semola o farina di riso (si staccherà meglio dopo).
  • Disponete sopra l’uva tenuta da parte, schiacciandola leggermente nell’impasto e distribuite il cucchiaio d’olio rimasto. Spolverizzate con zucchero di canna.
  • Cuocete in forno statico a 180 gradi per 35-40 minuti (fare prova stecchino).
  • Lasciate raffreddare completamente prima di toglierla dalla tortiera.
  • La torta bertolina è pronta per essere gustata.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

Consiglio

  • Se non finisce in giornata, è consigliabile conservarla in frigo (sotto una campana), per evitare la fermentazione della frutta, visto che fa ancora molto caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.